Chi Siamo

Guarda il C.V. di Moby Dick

“Un tumore…non è possibile…e ora che faccio?”

L’Associazione Moby Dick – che è completamente autonoma in quanto si autosostiene e non riceve alcun supporto o finanziamento – cerca di rispondere con un Sostegno Psicologico qualificato al naturale bisogno di condividere emozioni, sentimenti e vissuti legati all’esperienza di malattia oncologica e ai suoi effetti sulla quotidianità, effetti che danno la sensazione di non riuscire più a capirsi, a relazionarsi come prima con gli altri e con la vita, in breve di non riconoscersi più.

Malati di cancro e familiari sperimentano affetti ed emozioni intense, talvolta difficili da capire e gestire. Questo non è patologico, ma è del tutto normale anche se fonte di intensa sofferenza.
Il nostro obiettivo è di non lasciarli da soli a confrontarsi con queste problematiche, nella consapevolezza che la vita di ogni persona è la vita che potrebbe essere di tutti.

Modalità del Sostegno in Oncologia e nelle malattie gravi

I colloqui di Sostegno Psicologico per i pazienti sono completamente gratuiti, sia che si tratti di brevi consulenze sia per lunghi percorsi di accompagnamento.

Il paziente (malato o familiare) è seguito nel momento in cui ne fa richiesta. Questo può avvenire nel momento in cui riceve la diagnosi di tumore, dopo un’operazione chirurgica, nel periodo delle cure, quando fa i controlli periodici, quando deve riprendere la normale quotidianità, quando la malattia oncologica si aggrava, quando avviene il passaggio ad una terapia domiciliare o nel caso di un familiare quando non sa come comportarsi, quando necessita di un contenimento delle intense emozioni prima, durante o dopo la malattia della persona cara.

Chi effettua il sostegno

Il personale che effettua i colloqui di sostegno psicologico è specializzato, trattandosi di psicologi e/o psicoterapeuti iscritti all’albo e che, prima di cominciare a seguire pazienti in associazione ricevono una formazione specifica nell’ambito della psiconcologia.

Che ruolo ha l’attività di formazione

I corsi e i seminari che Moby Dick organizza in oncologia e in tutto l’ambito sanitario hanno la funzione di condividere contenuti ed esperienze apprese in anni di attività in modo da contribuire al miglioramento dell’assistenza globale ai pazienti nei luoghi di cura e avere l’occasione di attuare scambi di esperienze e sono una risorsa per il sostentamento della vita Associativa.

Chi può aiutarci

Moby Dick, come ogni associazione, vive dell’attività dei volontari.
Tutti coloro che condividono i nostri obiettivi di sostegno psicologico ai malati di tumore e vogliono aiutarci a portarli avanti rappresentano una risorsa insostituibile. Se volete offrirci la vostra competenza in qualsiasi ambito contattateci.

Come aiutarci

  • Comunicando la propria disponibilità a prestare tempo (anche minimo) all’associazione
  • Versando periodicamente (a piacere) una quota come sostenitore
  • Proponendo iniziative per raccolta fondi o manifestazioni

Il lavoro svolto ha permesso fino ad oggi di effettuare migliaia di colloqui di sostegno psicologico a malati di tumore e ai familiari. Questa quantità di richieste, accanto al ringraziamento dei pazienti e dei loro familiari per l’aiuto offerto, ci ha fatto prendere coscienza dell’importanza di rendere più visibile il nostro operato e di ampliare l’ambito di intervento in oncologia.

Grazie al lavoro degli ultimi anni l’Associazione:

  • Ha una convenzione per volontariato con il Policlinico Umberto I – Università “La Sapienza” di Roma;
  • Ha una convenzione con la Facoltà di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma per lo svolgimento di tirocini.
  • E’ iscritta al registro del volontariato della Regione Lazio come “O.N.L.U.S.”;
  • È parte attiva del Coordinamento comunale “La Mela Blu”.
  • E’ parte attiva del tavolo di lavoro “Una Rete Oncologica”
  • E’ Provider ed Organizzatore di corsi di formazione ECM per operatori professionali e volontari e di seminari tematici volti alla sensibilizzazione verso la problematica oncologica e alla sua prevenzione nei vari livelli che la patologia colpisce.