10 maggio, seminario 8,2 ECM

“Matrice di rischio e prevenzione del danno”

Che la professione d’aiuto sia soggetta a stressor significativi è risaputo; quali sono le correlazioni tra rischio burn-out ed età, anzianità di servizio, professione e area di appartenenza? e quali gli strumenti per riuscire a ‘stare’ nel lavoro tutelando anche il proprio benessere?

Su questi aspetti vorremmo portare una riflessione e esaminare il ruolo della formazione emotiva, e di gruppi di condivisione nel dare un supporto fondamentale a svolgere nel migliore dei modi la professione.

Questo seminario è stato ideato con l’obiettivo di trasmettere informazioni e dare degli strumenti utili sullo stress lavorativo e sulle modalità di prevenzione allo scopo di migliorare il modus gli stili di coping e le relazioni interpersonali, sia tra le varie figure professionali che tra gli operatori ed il paziente, tutelare la sicurezza sui luoghi di lavoro e patologie stress correlate.

Gli argomenti trattati saranno accompagnati dalla discussione di alcuni esempi clinici e dalla descrizione di chiari modelli d’intervento.